closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Pasquini (Unione inquilini): «Bisogna definire un piano di edilizia residenziale pubblica»

Blocco degli sfratti. Il sindacato degli inquilini difende il diritto all’abitare dal 1968. «Serve un piano di edilizia residenziale pubblica finanziato dal Recovery Fund», dice Massimo Pasquini, segretario nazionale.

Protesta contro il caro affitti a Bologna

Protesta contro il caro affitti a Bologna

Perché è necessario prorogare il blocco degli sfratti? È in corso un’emergenza sanitaria e non sappiamo come evolverà. Pensare di mettere le famiglie per strada senza alcuna alternativa è una follia. I proprietari che hanno sentenza esecutiva hanno diritto a rientrare in possesso della casa, ma c’è prima una questione sociale: i comuni non possono assistere gli sfrattati con un passaggio da casa a casa o altri meccanismi. Gli sfratti aggraverebbero anche la situazione sanitaria. Adesso la proroga deve essere usata per definire un piano nazionale pluriennale di edilizia residenziale pubblica finanziato dal Recovery Fund e dai 970 milioni di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.