closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Pashinyan premier dell’Armenia, la piazza ha sconfitto Sargsyan

Armenia. Da Mosca Putin manda la sua benedizione. Di fronte al nuovo primo ministro, ex attivista per i diritti umani, c'è la crisi economica e il contenzioso del Nagorno-Karabach

Un sostenitore di Pashinyan festeggia la sua nomina a premier

Un sostenitore di Pashinyan festeggia la sua nomina a premier

Giornata storica quella di ieri per l’Armenia. Con 59 voti a favore Nikol Pashinyan è stato eletto dal parlamento primo ministro. Si conclude così positivamente la crisi politica iniziata quasi un mese fa. Pashinyan, 43 anni, ha alle spalle un passato da giornalista e attivista dei diritti umani. Entrato in politica nel 2008 come leader dell’opposizione al partito repubblicano al potere, era stato condannato per le sue ripetute azioni di disobbedienza civile a sette anni di prigione, poi amnistiato nel 2010. In queste ultime settimane è stato alla testa del grande movimento contro la corruzione e la riforma della costituzione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi