closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Francia, mano dura contro i rifugiati

Sans papiers. Manifestazione nel XVIII arrondissement contro le evacuazioni forzate. Il governo ricorre alla mano dura, dopo aver organizzato un primo intervento il 2 giugno scorso. "Chi non ha diritto all'asilo deve lasciare il paese". L'estrema destra soffia sul fuoco, l'indignazione della sinistra. L'Unicef: in Francia 3 milioni di bambini sotto la soglia di povertà

La polizia sgombera i campi profughi a Parigi

La polizia sgombera i campi profughi a Parigi

L’Europa non riesce a dare nessuna risposta comune alla tragedia dei rifugiati e così gli sbarchi in Italia si ripercuotono negli altri paesi. E’ il caso della Francia, dove il governo ha deciso di intervenire con la mano pesante. Da anni dura il dramma di Calais, senza che venga trovata una soluzione. Adesso, anche a Parigi si sono formati dei veri e propri «campi profughi» improvvisati, che le autorità vogliono smantellare. Ieri nel tardo pomeriggio c’è stata una manifestazione di protesta nel XVIII arrondissement della capitale, in seguito allo sgombero brutale della vigilia: alla Halle Pajol la polizia è intervenuta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.