closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
ExtraTerrestre

Panificatori urbani d’Italia uniti nella lotta

Movimenti. Il Manifesto di ottanta fornai per cooperare, valorizzare le filiere agricole e il sapere artigiano senza farsi concorrenza: «Fare il pane è un atto agricolo»

Pietro Cardillo ha 31 anni e a Trapani ha aperto un anno fa il Panificio 'A Maidda, la madia. Il suo filone al finocchietto selvatico, mandorle d’Avola e uva passa di Zibibbo di Pantelleria è il pane dell'anno, secondo il Gambero Rosso. Pietro è uno degli ottanta fornai di tutta Italia che a ottobre 2020 hanno firmato il Manifesto dei Panificatori Agricoli Urbani (Pau), il movimento che dal 2018 opera per rafforzare il lavoro degli attori della panificazione moderna. I PAU sono nati da un'intuizione di Davide Longoni (Panificio Davide Longoni, Milano), Matteo Piffer (Panificio Moderno, Isera, TN) e Pasquale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi