closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Panificatori urbani d’Italia uniti nella lotta

Movimenti. Il Manifesto di ottanta fornai per cooperare, valorizzare le filiere agricole e il sapere artigiano senza farsi concorrenza: «Fare il pane è un atto agricolo»

Pietro Cardillo ha 31 anni e a Trapani ha aperto un anno fa il Panificio 'A Maidda, la madia. Il suo filone al finocchietto selvatico, mandorle d’Avola e uva passa di Zibibbo di Pantelleria è il pane dell'anno, secondo il Gambero Rosso. Pietro è uno degli ottanta fornai di tutta Italia che a ottobre 2020 hanno firmato il Manifesto dei Panificatori Agricoli Urbani (Pau), il movimento che dal 2018 opera per rafforzare il lavoro degli attori della panificazione moderna. I PAU sono nati da un'intuizione di Davide Longoni (Panificio Davide Longoni, Milano), Matteo Piffer (Panificio Moderno, Isera, TN) e Pasquale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.