closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Pallottoliere della Lombardia impazzito, esplode il caso Milano

Pirellone. Da un giorno all’altro crollano i contagi nel capoluogo: i malati di Covid sarebbero passati, secondo il sistema informatico regionale, da 13.680 a 2.475. Un crollo del 75%. Sala: fare chiarezza. Ma i conti non tornano neanche ai sindaci dei piccoli comuni. Il sistema è andato in tilt e i numeri dei positivi non corrispondono alla realtà

La protesta «Ora basta» martedì davanti al Pirellone

La protesta «Ora basta» martedì davanti al Pirellone

Nella tragica gestione dei dati pandemici della Regione Lombardia ora c'è anche un “caso” Milano. Tra il 20 e il 22 gennaio i malati di Covid sarebbero passati, secondo il sistema informatico regionale, da 13.680 a 2.475. Un crollo del 75%. È realistico pensare a una guarigione di massa di questo tipo? Evidentemente no, qualcosa deve essere andato storto nella gestione dei dati così com'era andato storto in quei piccoli comuni che alcuni giorni fa avevano denunciato malfunzionamenti nel sistema informatico che la Regione ha messo a disposizione dei sindaci. È uno strumento importante per i sindaci perché sulla base...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi