closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Pallottoliere della Lombardia impazzito, esplode il caso Milano

Pirellone. Da un giorno all’altro crollano i contagi nel capoluogo: i malati di Covid sarebbero passati, secondo il sistema informatico regionale, da 13.680 a 2.475. Un crollo del 75%. Sala: fare chiarezza. Ma i conti non tornano neanche ai sindaci dei piccoli comuni. Il sistema è andato in tilt e i numeri dei positivi non corrispondono alla realtà

La protesta «Ora basta» martedì davanti al Pirellone

La protesta «Ora basta» martedì davanti al Pirellone

Nella tragica gestione dei dati pandemici della Regione Lombardia ora c'è anche un “caso” Milano. Tra il 20 e il 22 gennaio i malati di Covid sarebbero passati, secondo il sistema informatico regionale, da 13.680 a 2.475. Un crollo del 75%. È realistico pensare a una guarigione di massa di questo tipo? Evidentemente no, qualcosa deve essere andato storto nella gestione dei dati così com'era andato storto in quei piccoli comuni che alcuni giorni fa avevano denunciato malfunzionamenti nel sistema informatico che la Regione ha messo a disposizione dei sindaci. È uno strumento importante per i sindaci perché sulla base...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.