closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Owen: «Al-Sisi trema per il ritorno degli uomini di Mubarak»

Intervista. Parla lo storico britannico, esperto di Medio Oriente. «Il nuovo re saudita Salman potrebbe opporsi al nucleare iraniano»

Abbiamo raggiunto al telefono a Boston lo storico britannico Roger Owen, il docente di Harvard è autore di una delle pietre miliari sul Medio Oriente moderno, «State, Power and Politics in the Making of the Modern Middle East». Con il quarto anniversario delle rivolte egiziane, sono tornate le proteste al Cairo. È rimasto poco delle aspirazioni rivoluzionarie egiziane. Ma al-Sisi mostra qualche segno di cedimento? Sta attraversando una fase problematica. Al-Sisi è una specie di poliziotto-militare. Ora i pro-Mubarak stanno tornando prepotentemente, vogliono di nuovo esercitare il loro controllo dall’alto. A sua volta al-Sisi ha bisogno dei politici del Partito...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.