closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Orselli, tappe di una tensione tra novità nell’opera lirica e conformismo culturale

Saggi musicali. «Un Pantheon in crisi», da Lim

Poster di Plinio Nomellini per la «Parisina»  di Pietro Mascagni su libretto  di Gabriele D'Annunzio, tratto dal poema di Byron

Poster di Plinio Nomellini per la «Parisina» di Pietro Mascagni su libretto di Gabriele D'Annunzio, tratto dal poema di Byron

Nell’arco di un quarantennio – fra il 1968 e il 2008 – Cesare Orselli ha scritto una serie di saggi, ora raccolti in un volume titolato Un pantheon in crisi Stagioni italiche fra Otto e Novecento (Lim, pp. 643, € 45,00), curati sapientemente da Jacopo Pellegrini. Il titolo rinvia al ben noto topos o «mito» della «morte dell’opera», che porta con sé almeno due aspetti: una specie di trauma consustanziale all’identità della cultura musicale italiana e un tema storiografico di stimolante complessità. In questo senso, benché rivolto in primis al ristretto pubblico dei musicologi/musicofili, il libro potrà/dovrà interessare anche chi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi