closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

“Ora però la Fiom aderisca al contratto”

Fiat rilancia. Marchionne investe un miliardo a Mirafiori, ma in una lettera chiede ai dipendenti di stare dalla sua parte. Oggi risponderà Landini, che ritiene già insufficiente il piano: «Il governo convochi un tavolo»

Sergio Marchionne e John Elkann

Sergio Marchionne e John Elkann

Dopo la carota, il bastone. All’indomani dell’apertura di credito fatta alla Fiom, dopo la sentenza della Consulta, Sergio Marchionne ritira i remi in barca e dimostra che non è affatto disponibile a cedere al sindacato guidato da Maurizio Landini. Nel corso di un incontro a Torino con i firmatari del contratto di gruppo – quindi ancora una volta senza i metalmeccanici Cgil – l’amministratore delegato della Fiat ha annunciato un nuovo investimento di un miliardo su Mirafiori, dove verrà prodotto il Suv della Maserati. Subito dopo, l’affondo: in un comunicato congiunto con Fim, Uilm e gli altri firmatari, e successivamente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.