closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Omofobia, 170 audizioni per fermare il ddl. È scontro

La decisione del leghista Ostellari. Pd, M5S e LeU:« Subito in aula», ma i renziani frenano

«Certo, andare in aula senza relatore è un rischio, ma l’alternativa è permettere alla Lega di bloccare per sempre il ddl Zan». È sera quando un senatore Pd commenta l’ennesima giornata di scontro sul disegno d legge contro l’omofobia. Nel tentativo di salvare il provvedimento bloccato da mesi in commissione Giustizia dall’ostruzionismo del Carroccio, M5S, Pd, e Leu ragionano sulla possibilità di mettere fine ai lavori della Commissione e dare la parola all’aula. Una decisione presa dopo l’annuncio dato ieri dal leghista Andrea Ostellari, presidente della commissione autoproclamatosi relatore del ddl, di ammettere 170 audizioni su un massimo consentito di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.