closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Oltre i limiti del dualismo, fare alleanze come bene comune

SCAFFALE. Per ombre corte, «Lo spazio e la norma. Per una ecologia politica del diritto» scritto da Nicola Capone che sabato lo presenterà a Firenze nell'ambito del Festival della Letteratura Sociale

Nella foto Nicola Capone

Nella foto Nicola Capone

E se l’ecologia non si occupasse della natura? Si domanda Bruno Latour elencando ciò che l’ecologia crede di fare senza riuscirci, e ciò che invece fa, e anche molto bene, quando non parla di natura. Il libro di Nicola Capone, libero ricercatore, docente e attivista, dal titolo Lo spazio e la norma. Per una ecologia politica del diritto (ombre corte, pp. 124, euro 12) con un saggio introduttivo di Salvatore Settis, può certamente essere ascritto a questa seconda lista. Infatti, dalla sua discussione sul pensiero dualistico che ha dominato i modelli di spazio e norma, rendendoli a loro volta sistemi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi