closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Ogm «vecchi» e «nuovi»: uguali le norme di sicurezza

BIOTECNOLOGIE. Ieri la storica sentenza da parte della Corte Europea di Giustizia

Crispr

Crispr

Una sentenza della Corte Europea di Giustizia ha stabilito che gli Ogm ottenuti con le nuove tecniche di modifica genetica devono rispettare le stesse norme di sicurezza che regolano gli Ogm «tradizionali». Prima di essere introdotti sul mercato alimentare, gli Ogm devono superare controlli rafforzati sul loro impatto sanitario ed ambientale. Secondo la direttiva europea del 2015, un paese può addirittura vietare la coltivazione di una varietà Ogm, come fa l’Italia. La differenza tra Ogm «vecchi» e «nuovi» sta nel metodo usato per ottenere la varietà modificata. Fino a qualche anno fa, gli Ogm erano ottenuti inserendo nel Dna delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.