closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Odissea urbana, sviluppo autonomo

Ben Wilson, "Metropolis. La più grande invenzione della specie umana", il Saggiatore. Il volume dello storico inglese è una vasta ricognizione del fenomeno «città» dalla Mesopotamia alle odierne megalopoli: che individua le costanti guardando al clima, alla demografia, alle rotte commerciali

Michael Wolf, Shanghai,

Michael Wolf, Shanghai, "Architecture of Density #9", part., 2006

Si deve a Ben Wilson, classe 1980, storico e ricercatore dell’Università di Cambridge, la più recente e avvincente sintesi sulla storia della città: La più grande invenzione della specie umana, come recita il sottotitolo del suo corpulento saggio Metropolis (il Saggiatore, pp. 560, € 34,00). È scontato che il pensiero vada a Lewis Mumford (The city in history, 1961) anche se Wilson non lo nomina mai, perché i suoi riferimenti riguradano le scienze umane, tolta qualche citazione di Simmel o Jacobs. Per spiegare «gli ecosistemi umani complessi» sorti nel corso della millenaria storia dell’umanità ha preferito guardare ai cambiamenti del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.