closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Occultò la strage di bambini, si dimette il ministro di Duque

Colombia. Colombia, Botero aveva taciuto degli otto minori uccisi in un raid aereo contro le Farc

Il ministro colombiano della Difesa, Guillermo Botero, costretto alle dimissioni

Il ministro colombiano della Difesa, Guillermo Botero, costretto alle dimissioni

Sarebbe stato il primo ministro nella storia della Colombia a venire rimosso dal Congresso attraverso una mozione di censura. Così, per sfuggire al disonorevole primato, il ministro della Difesa Guillermo Botero – travolto dallo scandalo dell’occultamento di una strage di minorenni nel quadro di un’operazione militare contro un accampamento della dissidenza delle Farc – ha deciso di dimettersi lui stesso. Lo ha fatto non senza opporre resistenza, provando a far leva sull’importanza dell’operazione militare e assicurando di essere all’oscuro della presenza di minorenni nella base guerrigliera, benché – come ha rivelato il portale web La silla vacía – le forze...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.