closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Obbligo vaccinale e terza dose: «Sì e sì». Avanti green pass

Palazzo Chigi. Draghi affossa la linea Salvini. La cabina di regia chiesta dal senatore leghista ci sarà, ma per estendere il lasciapassare

Mario Draghi

Mario Draghi

«Sì e sì»: forse mai in una conferenza stampa a palazzo Chigi era arrivata una risposta tanto chiara e sintetica. Domanda precisa: «Se Ema e Aifa daranno l’ok, si arriverà all’obbligo vaccinale e alla terza dose». Draghi non tergiversa, non si adegua al lessico politico fatto di mezze parole. La risposta è secca e definitiva, anche se subito dopo Speranza sarà meno tassativo. Ma la scelta già fatta dal governo è quella esplicitata dal premier. Poco prima Draghi era stato altrettanto drastico sul tema dell’estensione del Green pass. «Ci sarà?». «Certamente». LA LINEA È TRACCIATA. Non solo Draghi non torna...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.