closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

“Obama è peggio di Bush”

Tariq Ali. Il direttore della «New Left Review» interviene sul caso Snowden: «È un combattente per la libertà. L’ipocrisia degli Stati uniti sullo spionaggio indiscriminato dei propri cittadini è rivoltante, per decenni hanno criticato la Germania Est e la Stasi per molto meno». Ferocemente critico con il presidente americano, Ali è pessimista sulla possibilità di un cambiamento positivo nell’opinione pubblica: «L’unica è cambiare le cose dal basso, ma la più grande vittoria politica di Obama è aver cancellato ogni opposizione liberal alla sua politica»

Barack Obama

Barack Obama

Una versione di questa intervista a Tariq Ali - collaboratore del manifesto e direttore della New Left Review - sul caso Snowden è apparsa sul magazine Outlook India il 2 luglio scorso. Ne ripubblichiamo una parte perché da allora a oggi poco è cambiato e mantiene intatta la sua attualità e il suo interesse. Tariq Ali, su Edward Snowden l’opinione pubblica è nettamente divisa. Alcuni lo vedono come un informatore, uno che ha reso un grande servizio al mondo, altri lo vedono come un traditore. Lei come lo vede? Io lo vedo come un combattente per la libertà. «Non sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.