closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Novità su copyright e giustizia

Governo. Approvati in maniera definitiva due importanti decreti legislativi. Previsto l'equo compenso per gli editori in caso di pubblicazione degli articoli sulle piattaforme online. Rafforzata la presunzione di innocenza con qualche limitazione alle conferenze stampa dei procuratori

Palazzo Chigi

Palazzo Chigi

Il Consiglio dei ministri ha approvato definitivamente due importanti provvedimenti sul diritto d’autore e la presunzione di innocenza. In entrambi i casi si tratta di decreti legislativi e l’esercizio della delega da parte del governo chiude il percorso di attuazione di due diverse direttive europee. Sul copyright la gestazione è stata lunga e in parte superata dalla trattativa che le grandi piattaforme hanno concluso, su posizioni di forza, con le maggiori aziende editoriali italiane. Nel testo di legge è comunque introdotto il diritto all’equo compenso per l’utilizzo online degli articoli, anche sui social, e viene introdotto il principio che agli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.