closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Notte prima dell’incarico

Governo. Di Maio e Salvini portano il nome di Conte a Mattarella, che si prende una «pausa di riflessione». Domani il semaforo verde

La delegazione leghista al Quirinale

La delegazione leghista al Quirinale

Giuseppe Conte, salvo quasi impossibili sorprese, sarà presidente incaricato e poi premier. L’incarico, contrariamente alle aspettative, non arriverà però oggi. Ci vorranno ancora 24 ore. Sergio Mattarella ha convocato per stamattina, a sorpresa, i presidenti della camere. In parte perché, dopo averli coinvolti negli incarichi esplorativi, sarebbe stato «irriguardoso» assegnare l’incarico senza averli prima consultati. In realtà si tratta soprattutto di un messaggio simbolico preciso. IL PRESIDENTE NON HA intenzione di avallare la scelta dei due leader come se il suo compito fosse solo quello di eseguire e controfirmare. Era quindi nell’ordine delle cose che, dopo i giorni di trattative...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi