closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Non è scomparsa la sinistra ma il suo popolo

L'insegnamento spagnolo. Senza partecipazione popolare qualsiasi democrazia si trasforma in mero potere. Da qui la rivoluzione copernicana di Podemos

La vicenda della sinistra di alternativa negli ultimi vent’anni è una vicenda di continue frammentazioni e successivi tentativi di riaggregazione di gruppi dirigenti. In questo panorama, la categoria di “litigiosità” è assurta a principale canone interpretativo. In base a questo canone, la ragione della mancanza in Italia di un soggetto di sinistra protagonista della vita politica è ricondotta a scelte contingenti di leadership incapaci, per ragioni per lo più narcisistiche, di ricompattare ciò che le infinite scissioni avevano in precedenza diviso. “Unire la sinistra” è il mantra ossessivamente ripetuto, specialmente in prossimità di appuntamenti elettorali. Ma i tentativi finora operati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi