closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Noia e noie

Cartelli di strada. La noia è nelle giornate vuote, nelle azioni ripetitive che compiamo a casa o al lavoro, nei comportamenti e gesti uniformi che esterniamo e ci scambiamo...

Da «La noia» di Damiano Damiani, 1963

Da «La noia» di Damiano Damiani, 1963

La noia è nelle giornate vuote, nelle azioni ripetitive che compiamo a casa o al lavoro, nei comportamenti e gesti uniformi che esterniamo e ci scambiamo. I solitari, gli introversi, staccati dai rapporti sociali, si annoieranno a morte. O forse no, essendo la sensazione di noia connaturata alle loro personalità. Gli adolescenti si annoiano perché insoddisfatti mentre gli ex-adolescenti, ancora insoddisfatti, si rendono solo noiosi. Proprio nell’adolescenza, riuscivamo ad annoiarci perfino al luna park; tutte le sere per un mese intero non mancando neppure una volta. La spinta ad andarci ce la dava la paura di perdere un giro di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi