closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«No ai muri, apriamo le porte dell’Europa»

Appello. Una mobilitazione il prossimo 18 dicembre contro l’oscurantismo delle destre

Dopo Parigi, l’Europa blinda le frontiere. I volontari della rotta balcanica dei migranti invece propongono una giornata europea di azione il 18 dicembre per «aprire le porte». Una mobilitazione unitaria per dimostrare che c’è un modo diverso per sconfiggere la paura: togliere muri e barriere. Ai confini, nelle comunità, nelle nostre teste. Come hanno fatto i parigini la notte dell’attacco, accogliendo in casa chi scappava. E chi questa estate ha aperto le case e le auto ai migranti. Parigi ha dato all’Europa la scusa per completare la blindatura delle frontiere, attuando decisioni prese ben prima dell’attacco. E per chiudere l’eccezione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi