closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

No agli under 60, il nuovo limite per AstraZeneca

Vaccini. L’Italia raccomanda la restrizione in via precauzionale, nonostante le indicazioni dell’Ema. Lo stop non riguarderà i richiami. Per l’Agenzia europea i benefici superano i rischi, ma c’è un plausibile nesso con i casi rari di trombosi

Dosi di vaccino AstraZeneca in arrivo alla Asl di Roma1; in basso vaccinazione del personale scolastico

Dosi di vaccino AstraZeneca in arrivo alla Asl di Roma1; in basso vaccinazione del personale scolastico

Il vaccino AstraZeneca d’ora in poi sarà destinato preferibilmente alle persone al di sopra dei 60 anni di età. È questa la scelta del governo, supportata dall’Agenzia Italiana del Farmaco e del Consiglio Superiore di Sanità. La decisione è arrivata nel corso della riunione dei ministri della salute dell’Unione Europea che ha seguito la diffusione del parere dell’Agenzia Europea del Farmaco (Ema). IL GOVERNO ITALIANO, analogamente a quelli di Germania, Francia e Spagna, ha adottato un atteggiamento più cauto rispetto all’Ema. Gli esperti di Amsterdam, infatti, non avevano cambiato le raccomandazioni, ritenendo che i benefici rimangano superiori ai rischi alla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.