closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Next generation Eu, i sovranisti si spaccano in tre. Il caso Lega

Bruxelles. Regolamento approvato a larghissima maggioranza: 582 a favore, 40 astenuti e 69 contrari. Il gruppo Identità e democrazia vota in tre modi diversi. Gli eurodeputati di Salvini approvano, ma solo un mese fa, in commissione, si erano opposti

Valdis Dombrovskis arriva al parlamento europeo

Valdis Dombrovskis arriva al parlamento europeo

La fase parlamentare europea del percorso del piano di rilancio si è conclusa ieri, con un voto ampiamente favorevole degli europarlamentari per la Recovery and Resilience facility, che riguarda il regolamento, gli obiettivi, i finanziamenti e le regole del pilastro centrale del Next generation Eu, 672,5 miliardi: 582 sì, 40 no e 69 astensioni. Mentre nei grandi gruppi i dissensi rispetto alla maggioranza si contano sulle dita, il voto ha messo in luce il grande scarto tra i sovranisti: a causa del voltafaccia della Lega (che solo un mese fa, in commissione, si era opposta), gli europarlamentari di Identità e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi