closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Netanyahu pronto a ordinare l’offensiva di terra

Gaza. Il premier promette che le pressioni non fermeranno Israele. L'invasione di Gaza, fa capire, ci sarà e durerà a lungo, fino a quando non cesseranno i lanci di razzi. Il totale dei morti palestinesi ha toccato quota 105

L’ambasciatore degli Stati Uniti a Tel Aviv, Dan Shapiro, ieri mattina ha dato il suo personale “good morning” a Israele parlando ai microfoni di Galei Tzahal, la radio dell’esercito dello Stato ebraico. «Nessuno vuole un’operazione di terra e vogliamo che Hamas cessi di lanciare missili e razzi. In ogni caso, Israele ha il pieno sostegno americano», ha detto il diplomatico statunitense. Un via libera di fatto all’offensiva terrestre israeliana dentro Gaza che appena poche ore prima Barack Obama, almeno in apparenza, aveva cercato di scongiurare offrendo a Benyamin Netanyahu la mediazione americana per tentare di arrivare a un cessate il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi