closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Netanyahu annuncia la nuova colonia e spegne gli entusiasmi di Abu Mazen

Israele/Territori occupati. Il premier israeliano ha mantenuto la promessa di costruire un insediamento per i coloni di Amona evacuati due mesi fa. Doccia fredda per il presidente palestinese dopo i risultati ottenuti al summit arabo in Giordania. Ieri manifestazioni palestinesi per il Giorno della Terra

Benyamin Netanyahu ha rovinato la festa ad Abu Mazen. Il presidente palestinese mercoledì sera aveva lasciato il summit in Giordania con il sorriso sulle labbra convinto di essere più forte dopo aver ottenuto dalla Lega araba un chiaro appoggio alla soluzione dei Due Stati e una netta opposizione al trasferimento dell'ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme, annunciato da Donald Trump durante la campagna elettorale. Aveva anche impedito che venisse emendato il piano approvato a Beirut nel 2002 – pace tra arabi e Israele solo con il ritiro dello Stato ebraico da tutti i territori che ha occupato nel 1967...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.