closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Nelle taverne con i romani

Archeologia e arte contemporanea. Un percorso di installazioni, dedicate a Amedeo Maiuri, cerca di far rivivere le domus degli Scavi. La città antica è al centro di un interesse turistico in crescita, che porta con sé alcuni problemi. Intervista con il direttore Francesco Sirano

Bottega, Ercolano

Bottega, Ercolano

Nella Casa del Bel Cortile degli scavi di Ercolano, l’archeologo Amedeo Maiuri che circa novanta anni fa (era il 16 maggio del 1927) aveva iniziato con entusiasmo a portare alla luce la città sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C, volle allestire un antiquarium, esponendo alcuni oggetti ritrovati durante i lavori. Fedele al principio di Aristotele secondo cui è la meraviglia il motore della conoscenza, lo studioso nel 1956 aveva immaginato una macchina del tempo a forma di frammenti, piccole statue, oggetti della quotidianità. Ercolano doveva somigliare a un tessuto urbano vivente, un museo all’aperto che respirava, nelle sue «insulae»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.