closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Nel gioco del cerino tra Salvini e Di Maio l’autonomia può essere l’incendio

Lo scontro. Il leghista oggi non sarà al vertice sul regionalismo differenziato, né al consiglio dei ministri: "Ho altri impegni" dice. Conte alla ricerca dell'ultima mediazione. Al centro del conflitto c'è la scuola

Il premier Giuseppe Conte e i vice Di Maio e Salvini

Il premier Giuseppe Conte e i vice Di Maio e Salvini

Nel gioco del cerino a chi fa cadere un governo politicamente azzoppato il nuovo incontro di oggi a palazzo Chigi sull’autonomia differenziata potrebbe essere la causa dell’incendio definitivo. In un’atmosfera da notte dei lunghi coltelli Lega e Cinque Stelle potrebbero trovare nella scuola - uno dei punti più controversi di una riforma indigesta almeno per la parte grillina di un esecutivo bifronte con sede anche al Viminale - il minimo comune denominatore per bruciare i ponti alle spalle e avviare la crisi che già ora soffoca il paese. Con reciproca soddisfazione, visto che i contendenti pensano entrambi di avere ragione:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.