closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Né politically correct, né politicamente scorretto

Verità Nascoste. Rubrica a cura di Sarantis Thanopulos

Annarosa Buttarelli: “Sono preoccupata per le lacerazioni, anzi le degenerazioni che si sono installate nello spazio pubblico in un momento così fragile com’è il cambio di civiltà. Penso che sia un obbligo impegnarci nel lavoro sul linguaggio come fa Rebecca Solnit e come fa John Freeman con il suo imperdibile Dizionario della dissoluzione (Black Coffee ed.), poiché molte nostre azioni sono inconsapevole conseguenza delle parole che usiamo. Oggi, in ogni schieramento politico e in ogni lobby di pressione, le parole sono usate come corpi contundenti e non per il loro potenziale valore di trasformazione. Da pensatrice femminista radicale sono colpita...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi