closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Natura morta con baby boomers

STATI UNITI. Un volume affronta la storia controversa del gruppo radicale armato dei Weather Underground Organization operante negli anni Settanta negli States. A raccontarne luci e ombre, complessità e ambivalenze, attraverso la propria autobiografia è lo storico leader Bill Ayers

Mona Hatoum, Variation on Discord and Divisions (1984)

Mona Hatoum, Variation on Discord and Divisions (1984)

Il 5 ottobre 1969 una bomba distrusse la statua della polizia in Heymarket Square, a Chicago. Ricordava una manifestazione repressa nel sangue 83 anni prima, il primo maggio 1886. Rappresentava un poliziotto dell’epoca, e sul piedistallo era inciso: «Nel nome del popolo dell’Illinois vi ordino di disperdevi». La statua fu ricostruita pochi mesi dopo, e abbattuta di nuovo, esattamente un anno dopo la prima esplosione. Quel botto fu la prima azione pubblica degli Weather Underground. Con quindici anni tondi di ritardo rispetto all’uscita negli States torna in Italia, grazie alla mai abbastanza elogiata DeriveApprodi, Fugitive Days (pp. 334, euro 22.00,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.