closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Natalie Léger, l’abito bianco di Pippa Bacca e di una madre

Narrativa. La scrittrice francese sarà ospite stasera al festival Letterature, presso lo Stadio Palatino (dalle 21), in un incontro dal titolo "E all’improvviso, a volte, vediamo"

Pippa Bacca

Pippa Bacca

Ci sono due abiti bianchi che s’intrecciano e scambiano le loro storie, scivolando uno sopra l’altro, accumulando sventure. Uno sarà intriso del sangue dell’artista e performer Pippa Bacca che in un boschetto vicino a Gebze, in Turchia, mentre viaggiava vestita da sposa - corpo prestato all’arte e alle geografie sentimentali di una comunità planetaria - fu brutalmente uccisa, dopo essere stata violentata da un camionista a cui aveva chiesto un passaggio. Il secondo sarà cucito prima nel silenzio, poi in un fiume di interrogativi che si annoderanno tutti intorno alla figura di una madre abbandonata, incapace di sostenere il conflitto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.