closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Musica in cuffia per scoprire la vita

Torino Film Festival. «Frastuono», l’esordio di Davide Maldi in concorso a Torino. Due ragazzi, due vite parallele, un viaggio di formazione a Berlino. Il racconto dell’adolescenza

Frastuono è per molti quella musica pompata che suonano/ascoltano a palla «i giovani d’oggi» questo mistero antropologico che Davide Maldi cerca di dissipare nel suo film in concorso a Torino 32, per l’appunto intitolato Frastuono. Ambientato in una Pistoia a mezzo tra la provincia urbanizzata e i boschi selvaggi segue, entomologicamente, Iuli, un ragazzo che vive in una comune autogestita, ecologista e fricchettona, che si sistema il casolare rifacendo il tetto coi pannelli solari, prepara le composte di kiwi, taglia la legna per il riscaldamento domestico. Quando può Iuli corre nei boschi con le grandi cuffie da insetto mostruoso e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.