closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Morto negli appalti, sono sei gli indagati

Strage sul Lavoro. La fune che ha colpito il lavoratore non era a norma

Lavoratori Ilva

Lavoratori Ilva

È stato affidato ieri l’incarico al medico legale Marcello Chironi per effettuare l’autopsia sul corpo di Angelo Raffaele Fuggiano, il 28enne dipendente della Ferplast, azienda dell’appalto Ilva, morto giovedì mattina mentre stava eseguendo un intervento di manutenzione - la sostituzione di una fune - alla gru Dm6 di proprietà dell’Ilva. Al momento sono sei gli indagati: il direttore dello stabilimento siderurgico Ruggero Cola, il capo area sbarco materie prime Carmelo Lucca e per l'azienda dell'appalto il rappresentante legale Luca Palma, il capo cantiere Giuseppe Cassese, il capo squadra Carmine Scialpi e un altro dipendente, Antonio Lupo, nell'inchiesta coordinata dai sostituti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi