closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Morti annegati a 50 metri dalla riva

Catania. In fuga dalla Siria e dall’Egitto, sono arrivati sulle coste della Sicilia orientale, evitando l’approdo storico di Lampedusa. Erano in 100, tra cui 55 minori, sul barcone arenato a poche bracciate dal lungomare Playa. In sei si sono tuffati in acqua, non ce l’hanno fatta

Plaia di Catania, ieri

Plaia di Catania, ieri

Altri sei morti, annegati all’alba di ieri a pochi metri dalla riva, davanti alla Playa di Catania, la spiaggia delle vacanze. Sei bare di metallo, adagiate su quella sabbia che qualche ora dopo sarebbe stata presa d’assalto dai bagnanti. Erano 100 i migranti, siriani ed egiziani, arrivati su un barcone di 15 metri. Tra loro ben 55 minori, 8 dei quali non accompagnati, e un bimbo di 7 mesi, ricoverato in ospedale per una forte disidratazione. Navigavano da una settimana e gli ultimi 50 metri sono stati fatali: la barca si è incagliata e per evitare di essere sorpresi dalle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi