closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Milioni di pillole di Captagon tra le melagrane libanesi. Riyadh chiude i confini

Libano/Siria. Beirut corre ai ripari per evitare il boicottaggio saudita dei suoi prodotti agricoli ma nel paese dei cedri il traffico di droga per molti significa la sopravvivenza.

Un agente dell'antidroga saudita controlla le melagrane giunte con il Captagon dal Libano

Un agente dell'antidroga saudita controlla le melagrane giunte con il Captagon dal Libano

Se siano davvero coinvolti nella vicenda i due fratelli libanesi arrestati a inizio settimana non è ben chiaro. Di loro le autorità di Beirut hanno raccontato pochissimo, senza spiegare se abbiano agito da soli, cosa assai improbabile, nel tentativo di contrabbandare 5,3 milioni di pillole di Captagon - un tipo di anfetamina popolare tra i giovani benestanti del Medio Oriente, in particolare del Golfo - nascoste in una spedizione di melagrane e scoperte il 23 aprile dall’antinarcotici saudita all’arrivo nel paese. L’accaduto ha provocato l’immediata reazione delle autorità di Riyadh che hanno vietato l’importazione di prodotti agricoli libanesi, gettando nella...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.