closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Milano, profughi in cerca di accoglienza. Nonostante Salvini

Migranti. Emergenza in diversi punti della città. I volontari si impegnano, ma il Comune fa appello al governo: oggi è prevista la visita del premier Renzi. Il leader della Lega intanto complica le cose con un suo "reportage"

Il leader della Lega Matteo Salvini

Il leader della Lega Matteo Salvini

A Milano non c’è nessuna emergenza profughi. Però c’è un pericoloso buffone che filma a distanza gli africani in Stazione Centrale - si intitola Benvenuti a Milanistan il "reportage" di Matteo Salvini - e c’è una situazione che rischia di complicarsi in mancanza di interventi strutturali, causati dalla latitanza del governo che non è in grado di rispondere con rapidità alle insistenti richieste del Comune. Le stesse dell’anno scorso. Ma oggi arriva Matteo Renzi, è il suo giorno del ringraziamento e potrebbe approfittarne per accontentare il nuovo sindaco di Milano cui deve la sua permanenza a Palazzo Chigi. Le strutture...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.