closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Milano Mediterranea, il gesto degli artisti per unire la città

Spazi urbani. Il progetto ideato nel quartiere multietnico Giambellino da Anna Serlenga e Rabii Brahim, lavora sull’inclusione con l'obiettivo di abbattere le barriere tra le comunità. Tra le iniziative residenze artistiche e laboratori: da un'opera trap alla ricerca sulla decolonizzazione

Anna Serlenga e Rabii Brahim

Anna Serlenga e Rabii Brahim

Il rumore del Mediterraneo, gli echi delle diverse lingue parlate nelle città che vi si affacciano, il retaggio della cultura colonialista da sostituire con onde nuove grazie ad un progetto artistico inclusivo. Questa è Milano Mediterranea, realtà appena nata nel quartiere multietnico e periferico Giambellino del capoluogo lombardo, ideata da Anna Serlenga, regista teatrale e ricercatrice e da Rabii Brahim, performer e musicista. I due si sono incontrati a Tunisi nel 2012, all’indomani della primavera araba e della caduta del regime di Ben Ali. «Stavamo imparando ad essere liberi, ci chiedevamo come poterlo fare, sia come attivisti politici che come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.