closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Mediterranea non ha commesso alcun reato»

Migranti. Il tribunale di Agrigento archivia definitamente la prima inchiesta penale contro l'organizzazione. Ennesimo flop dei processi contro le Ong. Un mese fa stessa decisione per Open Arms

Il comandante di Mediterranea Pietro Marrone

Il comandante di Mediterranea Pietro Marrone

Gioco, partita, incontro. Il primo procedimento penale contro Mediterranea si è concluso ieri. La Giudice per le indagini preliminari di Agrigento Alessandra Vella ha accolto la richiesta di archiviazione avanzata dai pm siciliani il 28 gennaio 2020. Il comandante Pietro Marrone e il capomissione Luca Casarini non andranno a processo per i reati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e disobbedienza all’ordine di una nave da guerra. I fatti risalgono al 19 marzo 2019: Mediterranea aveva salvato 50 naufraghi e stava rientrando a Lampedusa quando il pattugliatore Paolini della guardia di finanza le intimò l’alt. «Io non spengo nessun motore», rispose Marrone....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi