closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Medici di base, per le Regioni devono entrare nel pubblico

Sanità . Non più liberi professionisti: la proposta per riformare la sanità territoriale. La revisione delle cure primarie, secondo il Pnrr, prevede 1.288 case della comunità

Roma, studio di un medico di base

Roma, studio di un medico di base

Statalizzare i medici di base: è questa una delle proposte, forse la più radicale, che avanzano le Regioni per riformare la sanità territoriale. L’idea è contenuta in un documento stilato dagli assessorati regionali alla salute e reso pubblico ieri dal sito Quotidiano Sanità. Secondo la Costituzione, proprio alle Regioni spetta l’organizzazione dei servizi sanitari. La loro presa di posizione, dunque, conta moltissimo. I SERVIZI SANITARI DI BASE si sono rivelati l’anello debole della risposta alla pandemia. La condizione di liberi professionisti abituati a far da sé, per i medici di base si è trasformata in estrema fragilità. «Il contributo in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.