closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Medici coraggio

Verso l'eutanasia legale. Sabelli, Saba, Gessa hanno squarciato il velo

Ad aprire la strada è stato Mario Sabatelli, dirigente del reparto di neurologia al Policlinico Gemelli di Roma: «Noi abbiamo già praticato la sospensione del trattamento con il consenso informato a pazienti sottoposti alla ventilazione non invasiva: stiamo facendo il bene dei pazienti». Si spinge oltre, contribuendo a sollevare il velo di omertà che tuttora aleggia sulle corsie ospedaliere, Giuseppe Maria Saba, ex ordinario di Anestesiologia e Rianimazione all'Università di Cagliari e alla Sapienza di Roma: «L’eutanasia è una pratica consolidata in tutta Italia, ma per ragioni di conformismo non se ne parla. Gli unici che alzano la voce sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi