closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

McKinsey e piano Draghi, il conformismo che esclude

Mario Draghi

Mario Draghi

I contenuti del «Piano Draghi» non sono noti al pubblico, così come la maggiore o minore discontinuità dalla versione del precedente governo. Sappiamo però che entrambi i programmi sono stati elaborati nel chiuso delle stanze ministeriali dai rispettivi referenti politici, attingendo a comitati di esperti, ascoltando le burocrazie centrali e, molto probabilmente, i corpi intermedi più «vicini». La voce degli innovatori ai margini dei centri di potere e la progettualità delle organizzazioni di cittadinanza attiva, invece, sembra essere rimasta fuori dalla formulazione del più importante investimento che il paese sta facendo sul suo futuro. In questo scenario, nella mattinata di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi