closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Maxi sequestro nel Damboa

Nigeria. Le indagini sul rapimento di oltre 200 ragazze di Chibok a un punto morto

Nigeria, sit-in per la liberazione delle ragazze rapite

Nigeria, sit-in per la liberazione delle ragazze rapite

Le ragazze nigeriane vivono nell’attesa senza tregua di Godot, che nelle regioni del nord-est ha il volto di Boko Haram. Mentre le indagini sul rapimento delle oltre 200 giovani di Chibok si sono arenate in un vicolo cieco, le forze di sicurezza di Abuja da lunedì indagano su un altro sequestro di massa: almeno 60 donne sposate e giovani ragazze più 31 bambini sarebbero stati rapiti tra giovedì e sabato della scorsa settimana da Kummabza, nel governatorato di Damboa (a circa 150 km da Maiduguri, capitale dello stato del Borno) per mano, si sospetta, di militanti di Boko Haram. Lo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi