closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Mattarella richiama i partiti alla necessità di collaborare

Quirinale. Cerimonia per gli auguri alle alte cariche dello stato: «L’augurio che rivolgo al nostro amato Paese e a tutti voi è che lo spirito costruttivo e reciprocamente rispettoso possa divenire un tratto stabile dei rapporti istituzionali»

Sergio Mattarella ieri nel salone dei corazzieri al Quirinale

Sergio Mattarella ieri nel salone dei corazzieri al Quirinale

La collaborazione deve continuare. Il messaggio che Sergio Mattarella consegna alle alte cariche dello stato, ricevute ieri pomeriggio al Quirinale per gli auguri, ha una sola lettura. Ma molte possibili applicazioni. Il richiamo alla collaborazione vale innanzitutto per quella che sarà l’attuazione «nei tempi previsti» del Piano di ripresa e resilienza, dove «il successo dell’Italia sarà condizione di successo per l’intera Europa». Vale per il governo del paese, tanto più adesso che la strana maggioranza dà evidenti segni di logoramento. Il presidente della Repubblica ne approfitta per esprimere, ora, «un riconoscimento alle forze politiche che hanno colto il senso dell’appello...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.