closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Mart, un museo preda del revisionismo culturale

Mostre. Un'esposizione a Rovereto chiama in campo Caravaggio ma l’artista non c’è. C’è solo l’ideologia sgarbiana che si è impadronita di una istituzione pubblica

Particolare del Mart di Rovereto ideato da Mario Botta

Particolare del Mart di Rovereto ideato da Mario Botta

Nella mostra Caravaggio, il contemporaneo, in corso al Mart di Rovereto, per chi non lo sapesse, Caravaggio non c’è. C’è stato, per un mese circa, proveniente dalla chiesa di Santa Lucia alla Badia a Siracusa, il Seppellimento di Santa Lucia. Ora, della magnifica tela c’è una copia digitale. Anzi ben due, ce ne sono: identiche e poste una in fronte all’altra. Già a dicembre, infatti, il Caravaggio se ne è tornato a casa, in Sicilia, dove il suo trasferimento era stato accompagnato da non poche polemiche. Ma non è di questo che si intende qui parlare. La rassegna non è,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi