closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Mari mai così caldi, presto record di uragani»

Prima ricerca globale sul tema: gli oceani hanno prodotto calore come 630 miliardi di asciugacapelli accesi per tutto l’anno

Un iceberg che si sta sciogliendo

Un iceberg che si sta sciogliendo

Il surriscaldamento globale non arroventa solo l’aria ma anche l’acqua. Lo scorso anno le temperature mondiali hanno registrato un aumento tale da certificare il 2020 come l’anno più caldo mai registrato da quando l’uomo prende la temperatura della terra, e in generale anche per gli oceani è stato un anno da record. Ovunque. A indicarlo è il primo studio realizzato sul riscaldamento globale degli oceani a cui hanno partecipato 13 istituti di ricerca di tutto il mondo e pubblicati sulla rivista Advances in atmospheric sciences. I DATI SONO STATI RICAVATI da tutte le osservazioni disponibili nel World ocean database: quelli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi