closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Manganelli fedeli alla destra: la polizia presidierà le università greche

Grecia, presentato progetto di legge governativo. I nuovi poliziotti saranno destinati a formare un nuovo corpo di forze dell’ordine chiamato OPPI («Gruppi Difesa Istituto Universitario») che dovrà presidiare 24 ore su 24 le cinque maggiori università del paese, inizialmente, in un secondo tempo tutti gli atenei sparsi per la Grecia

Polizia greca al confine con la Turchia per respingere i profughi siriani

Polizia greca al confine con la Turchia per respingere i profughi siriani

Una polizia apposita per manganellare gli studenti universitari, magari anche arrestarne i più pericolosi. È quanto prevede la legge presentata giovedì al Parlamento greco dal ministro dell’Ordine pubblico congiuntamente con la ministra dell’Istruzione, competente per le Università del paese. Il progetto legge governativo prevede l’assunzione di mille (inizialmente, più tardi saranno molti di più) nuovi agenti di polizia, attentamente scelti tra la clientela del partito di destra al governo. I nuovi poliziotti saranno destinati a formare un nuovo corpo di forze dell’ordine chiamato OPPI («Gruppi Difesa Istituto Universitario») che dovrà presidiare 24 ore su 24 le cinque maggiori università del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.