closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Maliki scarica Obama: «Non me ne vado»

Iraq. Uccise tre guardie di Teheran al confine. Secondo fonti Usa, l'Iran avrebbe inviato già droni e equipaggiamento militare

Un soldato dell'esercito giordano al confine con l'Iraq

Un soldato dell'esercito giordano al confine con l'Iraq

Maliki dice no. Non intende farsi da parte né coinvolgere le diverse fazioni politiche, espressione delle differenti etnie e religioni irachene, in un nuovo governo nazionale. Sembra così affondare prima di prendere il largo la proposta statunitense, presentata ai leader iracheni sunniti, sciiti e curdi dal segretario di Stato, John Kerry, lunedì a Baghdad. Dopo l’affossamento dell’idea di un esecutivo di riconciliazione da parte del presidente della regione autonoma del Kurdistan Barzani – che alla richiesta di Washington aveva replicato minacciando un referendum per l’indipendenza curda – ora è il premier Maliki, figliocco della Casa Bianca, a issare altri ostacoli....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.