closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

«Mai più morti sotto i palchi»

Sicurezza. Intervista a Paola Armellini, madre di Matteo, deceduto allestendo un palco di Laura Pausini. Una petizione per i diritti degli operai dello spettacolo live ha raccolto 15 mila firme

Paola Armellini

Paola Armellini

«Io resto in attesa. Sono ferma al 5 marzo 2012 quando mio figlio Matteo è morto schiacciato da una struttura che pesava tonnellate al Palacalafiore di Reggio Calabria, mentre si stava allestendo il palco per un concerto di Laura Pausini». Da quel giorno Paola Armellini chiede nuove leggi per tutelare gli operai dello spettacolo costretti a svolgere un lavoro in condizioni di scarsa sicurezza. Sul sito change.org, ha lanciato la petizione «Sicurezza per gli operai degli spettacoli live: mai più morti sotto i palchi!» che ha raccolto più di 15 mila firme in una manciata di giorni. L’appello è rivolto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi