closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

L’Ue incastra AstraZeneca, nonostante gli omissis

Pubblicato il contratto dopo il pressing di Bruxelles. L’Ue non si accontenta: approvato il meccanismo di monitoraggio sull’export dei vaccini fino alla fine di marzo

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen

Il contratto tra la Commissione europea e AstraZeneca è stato firmato lo scorso 27 agosto. Le prime consegne, previa autorizzazione, erano previste già nel 2020 e poi nel primo trimestre del 2021. È il primo dato che si scopre dopo la pubblicazione ieri da parte dell’Ue dell’atto. Quattro giorni fa il ceo dell’azienda anglo svedese, Pascal Soriot, ha rilasciato un’intervista dai toni duri, oltre a irritare la Commissione ha fornito anche una leva: avendo rivelato dettagli dell’accordo, la posizione dell’Ue, ha violato i termini di confidenzialità aprendo la strada alla richiesta di pubblicazione del documento. Il contratto è stato messo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi