closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Ludoteche sostenibili contro la paura permanente delle bombe

Intervista. Valentina Venditti, capo-progetto del Ciss: «Ogni evento traumatico ha un inizio e una fine. Qui invece l’esposizione è no stop. E la perdita della casa ha effetti devastanti»

A Gaza le bombe possono tornare (e tornano) in qualsiasi momento e si aggiungono ai problemi di ogni giorno. Non un trauma unico e definito nel tempo, ma eventi ciclici che pervadono gli atti semplici e abitudinari, che occupano con prepotenza gli spazi di tutti i giorni. La difficoltà di intervento può essere affrontata con il gioco. Ne parliamo con Valentina Venditti, capo progetto dell’ong italiana CISS che lavora a progetti di ludoterapia nel nord della Striscia. Percentuali altissime di bambini gazawi soffrono di disturbi post traumatici da stress. Di che cosa si tratta? I PTSD sono un insieme di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.