closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Lucifero e il futuro distopico del football

L'ultimo stadio. La Superlega che divide il mondo del pallone e il ruolo dell'imprenditore spagnolo Florentino Perez

Lucifero, il presuntuoso angelo ribelle, ha le fattezze di Florentino Perez, imprenditore spagnolo a capo di un grande gruppo di costruzioni, presidente del Real Madrid (rieletto per la sesta volta, fino al 2025), persino interessato al polo autostradale italiano. Lui ha inventato i galacticos e ha sognato l’Invincibile Armada che sopravanza gli inglesi ben cinque secoli dopo, la sua amata Superlega, che dovrebbe chiamarsi European Premier League (paradossalmente proprio adesso che i sudditi di Elisabetta hanno fatto marameo all’Unione Europea), la nuova idea per monetizzare al massimo il global brand, quelle compagini un tempo chiamate squadre, delle 20 più ricche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi