closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Lucia Bertell, se lo sguardo si innamora del mondo

ADDII. Scompare all'età di 54 anni la femminista autrice di «Lavoro ecoautonomo». Creazione sociale, relazione, praticabilità della vita al centro delle sue ricerche

Sentire «la delicatezza del poco e del niente», in una felice espressione di Mariangela Gualtieri, significa saperne celebrare l'essenzialità, distinguerne la consistenza - nella sorte che li accomuna. Difenderla, quella delicatezza di sé e del mondo, al riparo dal frastuono del mercato, da una visione economica devastante, da parole funeste, è avere attenzione per i viventi e la terra che abitano. Partire da qui, dalla precisione che è anzitutto un modo di assumere sopra di sé la responsabilità di un futuro che sia vivibile. Questa inclinazione dello sguardo, nel verso della generosità, era quella di Lucia Bertell, scomparsa giovedì sera...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.